Migliori Bici Elettriche

Con il termine bicicletta elettrica o e-bike si fa riferimento ad un veicolo mobile caratterizzato dalla presenza di un motore, capace di garantire una pedalata assistita e facilitarne di conseguenza l’utilizzo. La potenza del motore permette di affrontare qualunque tipologia di sentiero e/o percorso stradale, a patto che non si superino i 25 km/h, oltre i quali rallenterà fino ad arrestarsi.

L’autonomia della batteria di una bici elettrica comune permette di utilizzare il veicolo per oltre 150 km, dato che ovviamente varia a seconda della velocità impiegata e dal tipo di bicicletta. Secondo quanto dichiarato dalla direttiva europea 2002/24/CE viene definita bicicletta elettrica a pedalata assistita il veicolo che presenta le seguenti caratteristiche:

  • una potenza nominale pari o inferiore a 250 W;
  • un’attivazione ed uno spegnimento automatici in contemporanea alla pedalata;
  • una potenza che arriva al suo massimo potenziale entro i 25 km/h, ma che si arresta al loro superamento.

La bici elettrica è particolarmente apprezzata da individui di ogni età e genere, sia perché non emette alcun tipo di sostanza inquinante, sia perché particolarmente pratica per coloro che necessitano di spostarsi frequentemente e preferiscono evitare di prendere mezzi pubblici.

Come accennato già poc’anzi si tratta di un mezzo del tutto versatile, capace di adeguarsi a qualunque tipologia di asfalto. A tal proposito possiamo ritrovare in commercio modelli pensati e realizzati appositamente per determinate situazioni. Vediamo di seguito di quali si tratta ed in che modo si differenziano l’un l’altro.

Tipologie di bici elettriche

Sebbene la struttura della bici elettrica sia pressoché identica in qualunque modello si decide di optare, va specificati che alcuni aspetti morfologici variano a seconda della tipologia. Per capire al meglio cosa intendiamo elenchiamo di seguito le principali tipologie di ebike.

  • City bike: si tratta della tipologia più comune, ideata e realizzata per attraversare le strade urbane, indipendentemente dal tipo di asfalto. In tal caso le ruote sono piccole, vi è un portapacchi, un parafanghi, un assetto eretto ed un manubrio posizionato più in alto rispetto a quello delle seguenti tipologie, così che possa garantire all’utilizzatore una posizione eretta.
  • Mountain bike: questa tipologia di bici elettrica presenta un aspetto sicuramente più sportivo ed è caratterizzata dalla presenza di ruote più spesse e dentate, nonché una struttura generale più robusta, in quanto deve essere capace di attraversare i percorsi insidiosi e per nulla regolari delle strade di montagna.
  • Bici pieghevole: si tratta di una delle tipologie più economiche presenti in commercio, in quanto particolarmente piccola nella struttura e facilmente trasportabile. La bici pieghevole è caratterizzata dalla presenza di ruote molto piccole ed è particolarmente apprezzata da coloro che utilizzano spesso i mezzi di trasporto per spostarsi da un luogo all’altro e possono dunque portarsela comodamente dietro.

Le migliori bici elettriche da acquistare online

Prima di continuare nell’analisi dei criteri che caratterizzano questo mezzo vi consigliamo di procedere ad acquistare la bici elettrica che preferite online, su siti sicuri ed affidabili come Amazon. Queste piattaforme non solo vi offrono una serie di infinite possibilità di scelta, ma vi permettono di confrontare il vostro parere con quello delle recensioni lasciate dai precedenti acquirenti. Nella lista che segue vi è un elenco delle migliori bici elettriche da acquistare online, nonché di quelle più vendute ed apprezzate.

Bestseller No. 1
Italia Power E- Bike, Bicicletta elettrica Pieghevole Unisex Adulto, Nero, M
  • Display LCD con 5 modalità
  • Autonomia da 35-45 km
  • Ruote da 20" con freni a disco
  • Forcella ammortizzata regolabile
  • Cambio Shimano TX 50 7SP a 7 velocità
Bestseller No. 2
Discovery E400, Bicicletta Elettrica
  • Telaio In acciaio
  • Motore 250W nella ruota posteriore
  • 6 Livelli di assistenza
  • Batteria 36V 7.8Ah 281Wh
  • Velocità Max 25 km/h
Bestseller No. 3
I-Bike Orso Ita99, Bicicletta Elettrica Ripiegabile Unisex Adulto, ‎‎Nero, 175.5 x 130.5 x 30.5 Cm
  • Telaio in alluminio, ripiegabile in pochi secondi, forcella ammortizzata
  • Assemblata in Italia e consegnata assemblata al 99%
  • Ruote fat da 20 pollici, cerchi in lega di magnesio
  • Motore posteriore brushless da 250 watt
  • Batteria estraibile, ioni di litio 36 v, 7.8 Ah, 280 Wh
Bestseller No. 4
Moma Bikes 27,5" FULL SUSP. M-L, Bicicletta MTB Elettrica VAE, E-27.5", SHIMANO ALTUS 24V, Doppie sospensioni, Freni a Disco idraulico Bat. integrato Ion Litio 48V 13Ah Unisex-Adult, Grigio, 27
  • Telaio in alluminio 6061 Motore brushless da 250W 55nm
  • Batteria completamente integrata e rimovibile al litio 48V 13Ah (624wh) autonomia 120km
  • Full shimano altus a 24 velocità/ cambio shimano rd-m310l rd-m310l
  • Freni a disco idraulici
  • Sospensione completa (anteriore e posteriore) forcella Suntour xcm con bloccaggio
Bestseller No. 5
HIMO ZB20 MAX 4.0 Fat Tire Bici Elettrica Pieghevole, Batterie Rimovibili da 48 V/10 Ah, 250W Motor,Shimano 6,e-Bike per spiaggia/neve/tuttoterreno,Cachi
  • 【Pneumatici grassi per tutti i terreni da 20 X 4.0 pollici】 Questa bici elettrica con telaio in alluminio adotta pneumatici grassi da 20 pollici * 4.0, resistenti alle forature e più resistenti all'usura. Ti porta ovunque, che si tratti di spiagge sabbiose o colline innevate. Conquista ogni percorso fuoristrada.
  • 【Batteria al litio rimovibile】 La batteria rimovibile è dotata di una potenza di 10 Ah per una produzione di energia prolungata. Conviene portarlo a casa o in ufficio per ricaricare le batterie, viaggiare liberamente da una città all'altra e oltre.
  • 【2 modalità bici】 Ebike e bicicletta. Con il pulsante del misuratore intelligente LCD, puoi selezionare 2 modalità di marcia per bicicletta ed e-bike. Non solo puoi aggiungere un aumento di velocità per evitare il traffico intenso, ma puoi anche spegnere l'alimentazione per goderti il ​​divertimento di una bici normale.
  • 【Assemblaggio】 Tutti gli articoli verranno spediti dal magazzino tedesco. Questa bici elettrica per adulti viene assemblata all'85%. Non è difficile completare l'assemblaggio da soli. Acquistalo con fiducia! In caso di problemi, non esitare a contattarci. Risponderemo e risolveremo entro 24 ore. La vostra soddisfazione è la nostra massima priorità.
  • 【Garanzia】: il motore e la batteria sono garantiti un anno e le altre parti vengono danneggiate entro un anno per la sostituzione gratuita. Il centro post-vendita si trova a Bruchsal. Per qualsiasi domanda, si prega di contattare il servizio post-vendita e-mail [email protected], le e-mail post-vendita riceveranno risposta entro 8 ore.
Bestseller No. 6
Tricicli elettrici per adulti a 3 ruote bici elettrica con ruota da 24 pollici per donna Low Step-Through Cruise Trike con batteria al litio rimovibile da 36 V 12 AH, cesto di carico (24 '', nero)
  • ★ Il triciclo per adulti con un carrello ingrandito (45,7 x 53,3 x 28,9 cm) può posizionare qualsiasi oggetto e si può guidare il triciclo per andare a fare shopping, gite, rilassarsi, ecc. È il miglior amore per i genitori. Adatto per qualsiasi folla, anziani, donne, uomini.
  • ★ Il triciclo è dotato di un motore stabile da 350 W; supporta una velocità massima di 15 km/h e una gamma di 25 miglia (modalità bici elettrica) a 30 km (modalità assistita). Dotato di caricabatterie al litio, non c'è bisogno di configurare da soli.
  • ★ La bici a 3 ruote per adulti è dotata di una batteria al litio rimovibile da 36 V 12 AH, facile da trasportare e da donna può anche essere sollevata facilmente, la batteria può essere bloccata.
  • ★ Progettato con ruote da 24 pollici e un tubo regolabile e stelo del manubrio, questo tirke elettrico è adatto per persone di altezza compresa tra 10,1 cm e 15,2 cm Confortevole esperienza di guida per anziani, uomini e donne.
  • ★ Telaio a passo basso: con un'altezza del tubo inferiore di 41 cm, questo triciclo per adulti è facile da indossare e particolarmente adatto per anziani e disabili. Il triciclo non ha più funzioni extra, basta controllare l'accensione/spegnimento, il livello PAS, l'acceleratore a torsione e le luci LED.
OffertaBestseller No. 8
Nilox J1 Plus, EBike Unisex Adulto, Multicolore, M
  • EBIKE NILOX J1 Plus: Il moderno che si mescola con il classico, la eBike Nilox J1 Plus combina perfettamente il dinamismo di una bicicletta a pedalata assistita allo stile di una bici tradizionale
  • CON PEDALATA ASSISTITA: Ecologica e adatta ai percorsi urbani, con pedalata assistita attivabile dal comando sul manubrio, raggiunge i 25 km/h grazie al motore brushless High Speed da 250W di potenza
  • IL MASSIMO DEL COMFORT: Affronta ogni viaggio al massimo della comodità grazie al telaio ripiegabile, al cesto anteriore e al porta pacchi posteriore, con ruote da 20”, luci LED e sella ergonomica
  • ECOLOGICA: Perfetta per l’utilizzo quotidiano, ricaricabile da corrente elettrica in 4 ore e permette di percorrere fino a 40 Km: se non hai bisogno del motore, ovviamente, puoi pedalare quanto vuoi!
  • CON NILOX PRENDITELA COMODA ARRIVANDO PRIMA DI TUTTI GLI ALTRI: Movimento, tecnologia e scelte sostenibili per uno stile smart e sempre al passo con i tempi. Naturalmente, senza fermarsi mai
Bestseller No. 9
[ Ufficiale] EP-2PRO Fatbike Bicicletta elettrica pieghevole 20 pollici con batteria 48 V/13 AH, E Mountain Bike Uomo, Ebikes pieghevole, Ebikes 150 kg, bici elettrica per adulti, Nero
  • Modello: Engwe EP-2PRO, siamo rivenditori Engwe, abbiamo approvato Engwe.
  • Secondo i feedback dei clienti, la bicicletta è stata rubata. Si prega di fotografare il numero di telaio sulla bicicletta in caso di necessità. Il numero di telaio è come il passaporto, è l'identificazione chiara della tua bicicletta. Questa è l'unica prova per trovare la tua bicicletta. Vi preghiamo di comunicarci il numero della cornice, poi lo scriveremo nella fattura.
  • Batteria a risparmio energetico da 48 V, 13 Ah, Fat Tire. Motore aggiornato
  • La batteria integrata e rimovibile garantisce la sicurezza del sistema elettrico
  • Potente motore senza spazzole
Bestseller No. 10
HIMO Z20 MAX - Bicicletta elettrica pieghevole da 20 pollici, per adulti, motore da 250 W, batteria rimovibile da 36 V, 10 Ah, Pedelec con illuminazione StVO, bicicletta da città, colore grigio
  • Prestazioni ineguagliabili: sistema di trasmissione Shimano a 6 marce, motore DC brushless ad alta efficienza, batteria al litio flessibile e potente da 10 Ah, sistema di gestione della batteria
  • 【Breathtaking Mobility】 dinamico Dual Mode Cycling trasportabile, versatile e sottile; controllo preciso; pompa d'aria integrata nel sedile
  • 【Batteria rimovibile】È possibile ricaricarlo a piacimento; design moderno, adattabile, bicicletta elettrica leggera; prestazioni incomparabili, flessibile ma potente; motore con mozzo posteriore, potenza 250 W
  • Design moderno: incredibilmente leggero e compatto; facile da piegare in tre passaggi; telaio in alluminio brevettato; certificazione di sicurezza 3C
  • Architettura intelligente: sistema di controllo vettoriale, analisi della potenza in tempo reale, display cristallino

Bici elettrica: come funziona

Come accennato già ad inizio articolo, la bici elettrica necessita del motore per far sì che la relativa pedalata assistita funzioni, nonché per differenziarsi a tutti gli effetti da quella comune. In tal senso possiamo affermare che la pedalata assistita si avvia nel momento in cui viene esercitata della pressione sui pedali e si arresta nel momento in cui gli stessi non avvertono più il peso dei piedi.

La bici elettrica è meno impegnativa da utilizzare poiché è possibile raggiungere velocità elevate anche soltanto esercitando una pressione davvero minima sui pedali. Ciò le rende adeguate anche ad un pubblico di persone anziane e/o con particolari difficoltà motorie.

Criteri di acquisto

Dopo aver scelto il modello di e-bike che più si adegua alle vostre esigenze è importante che diate un occhio ai criteri di acquisto più importanti, al fine di assicurarvi di aver compiuto la scelta giusta. Vediamoli ed analizziamoli insieme di seguito.

Tipologia di motore

Le biciclette elettriche possono essere caratterizzate dalla presenza di due motori differenti a seconda del modello.

  • Motore brushless: si tratta di una tipologia di motore alimentata a corrente continua, sicuramente più performante, leggera e silenziosa.
  • Motore brushed: questa tipologia di motore è alimentata a corrente alternata, risulta essere più pesante, meno performante e più rumorosa.

A seconda del posizionamento del motore è possibile suddividerlo ancora in diverse categorie, indipendentemente che sia brushed o brushless.

  • Motore anteriore: si definisce motore anteriore quella tipologia di motore collocata nella parte anteriore della bici, più precisamente sulla ruota. Il vantaggio di questa tipologia risiede nel montaggio che risulta essere più semplice in quanto non interferisce con la catena, tuttavia il posizionamento anteriore crea uno squilibrio generale. Ciò causa particolari problematiche nella guida, soprattutto in caso di condizioni meteorologiche come pioggia e grandine.
  • Motore posteriore: si definisce motore posteriore quella tipologia di motore collocata nella parte posteriore della bici, più precisamente sulla ruota. Lo svantaggio di questa tipologia di motore risiede nella troppa vicinanza agli ingranaggi del cambio e di conseguenza in un montaggio più complesso. Tuttavia in questo caso la bici è perfettamente in equilibrio, motivo per cui potrebbe essere la scelta ideale per coloro che non danno molto peso al tempo impiegato per il montaggio o per il cambio della ruota in caso di foratura.
  • Motore centrale: si definisce motore centrale quella tipologia di motore collocata sul mozzo centrale della bici, nonché di quella più efficiente e costosa presente in commercio. Se non altro il motore centrale non influisce sul montaggio, in quanto già precedentemente installato (non è possibile infatti integrarlo da dopo), tanto meno sull’equilibrio della bici. Si tratta dunque della soluzione migliore e più stabile, sebbene non tutti possano permettersela, sia per motivi economici che se si desidera trasformare la propria bici in una elettrica.

Potenza del motore

Così come accennato già in precedenza le normative prevedono che non si debba possedere una bicicletta elettrica dalla potenza superiore ai 250 W; tuttavia acquistarne una eccessivamente inferiore potrebbe renderla inadeguata a determinate situazioni. Il nostro consiglio è infatti quello di optare per la scelta di modelli uguali o leggermente meno performanti.

Ciò che è fondamentale affermare è che il voltaggio della batteria è un valore di norma associato a quello della potenza, motivo per cui viene spesso indicato al suo fianco ed indica il numero essenziale da considerare nel momento in cui si decide di sostituire la batteria o il motore. La potenza della bici elettrica raggiunge il suo picco nei momenti di pedalata assistita, ma si azzera quando vi è un superamento di 25 km/h e riparte quando vi si scende al di sotto.

Batteria ed autonomia

La batteria è l’elemento della bici elettrica che ne determina l’autonomia e stabilisce di conseguenza i km che è possibile percorrere prima che si scarichi. Un tempo per la realizzazione di questi mezzi elettrici erano impiegate le batterie a nichel idruro di metallo (Ni-MH) o al piombo gel, tuttavia di recente sono state ampiamente sostituite con quelle al litio, sicuramente più durevoli, leggere ed efficienti.

Di seguito elenchiamo gli aspetti più importanti da considerare se desiderate accertarvi che la batteria scelta sia quella più adeguata alle vostre aspettative.

  • Posizionamento: come accennato già precedentemente, la batteria può essere posizionata in tre punti diversi della bici, influendo in tal modo sulla sua stabilità. È preferibile scegliere il posizionamento che aggravi di meno l’equilibrio, permettendovi in tal modo di pedalare in sicurezza, soprattutto se siete principianti ed inesperti.
  • Autonomia: questo criterio è strettamente collegato alla capacità della batteria, motivo per cui ad un alto valore dello stesso corrisponde una maggiore autonomia. I modelli di fascia medio/alta presenti in commercio sono in grado di raggiungere un’autonomia pari o superiore agli 80 km – le bici migliori possono raggiungere persino i 150 km; al contrario, i modelli fascia medio/bassa dispongono di un’autonomia compresa tra 80 e 50 km e quelli di fascia bassa inferiore a 50. Va ricordato che l’autonomia di una e-bike può variare a seconda di numerosi fattori, come il peso esercitato al di sopra del mezzo, il tipo di sentiero che si percorre in media, la velocità e quant’altro. In più con gli anni le prestazioni generali della bici si dimezzano, fino ad azzerarsi del tutto.
  • Capacità: con questo termine si fa riferimento al numero di Watt (e dunque l’energia) che la batteria riesce ad erogare nel giro di un’ora, trasmettendolo al motore, e si tratta di un valore espresso in Wh (watt-ora). Questi solitamente non è indicato nell’etichetta, ma è possibile calcolarlo: è sufficiente moltiplicare il Voltaggio per l’intensità della corrente erogata nell’arco di un’ora. Le batterie presenti in commercio che posseggono una capacità pari o inferiore a 360 Wh sono poco efficienti e poco performanti, al contrario di quelle che ne posseggono una pari o superiore a 450 Wh.

Peso e dimensioni

Con peso e dimensioni di una bici elettrica ci si riferisce in particolar modo al telaio. In media un modello elettrico leggero è comunque più pesante di un modello classico privo di motore e batteria. Ciò è dovuto al fatto che il telaio deve essere abbastanza robusto da supportare il peso delle altre componenti ed è di base realizzato con materiali più pesanti e di dimensioni maggiori. A meno che non si acquistino kit per la trasformazione di una bicicletta in elettrica la seconda resterà sempre più pesante ed ingombrante.

In linea generale possiamo affermare che una bicicletta elettrica è definita leggera quando presenta un peso inferiore ai 20 kg, mediamente leggera quando il valore si aggira tra i 20 ed i 22 kg, pesante quando il peso varia dai 23 ai 28 kg e tanto pesante quando supera i 28 kg.

Materiali di realizzazione

Quando si acquista un’ebike si considera particolarmente il materiale di realizzazione del telaio, al fine di accertarsi che sia adeguatamente resistente, longevo e poco pesante. Di norma è realizzato in acciaio, alluminio e fibra di carbonio; il primo materiale è quello più economico e per tale ragione più pesante, al contrario della fibra che risulta essere molto leggera e la cui resistenza dipende dagli strati di cui è composta. L’alluminio, invece, risulta essere la scelta migliore, in quanto non eccessivamente pesante, molto resistente e duraturo.

Tipi di sensori

L’assistenza alla pedalata è garantita dalla presenza di determinati sensori, i quali rilevano la pressione esercitata sui pedali ed a seconda di essa azionano o meno il motore. A seconda del loro funzionamento possiamo suddividere i sensori in due distinte categorie.

  • Sensori di pedalata o di rotazione: si tratta di una tipologia di sensore che permette di attivare il motore non appena la pedalata viene avviata e di conseguenza non appena i piedi esercitano pressione al di sopra dei pedali e li mettono in moto. Di norma, infatti, la prima pedalata è dovuta al ciclista, il quale verrà accompagnato soltanto di seguito dall’assistenza. In base al livello di assistenza impostato egli non esercita alcun tipo di sforzo fisico, ma lascia che il movimento delle proprie gambe sia accompagnato dal motore.
  • Sensori di sforzo: questa tipologia di sensore è in grado di attivarsi non appena il ciclista esercita una pressione anche lieve sui pedali, mettendoli in moto già alla prima pedalata esercitata. In questo caso il livello di assistenza si adegua allo sforzo che l’utilizzatore impiega durante la pedalata, variando quindi a seconda delle esigenze. In tal modo la pedalata risulta essere molto più naturale e consente al ciclista di ottenere gli stessi benefici che una bici comune apporterebbe, permettendogli di conseguenza di allenare i muscoli delle gambe e di bruciare calorie. Tuttavia l’assistenza alla pedalata si interrompe non appena smette di rilevare la pressione esercitata sui pedali.

In definitiva possiamo affermare che la tipologia di sensore migliore è quella che più si adegua alle esigenze dell’utilizzatore. Nel caso di individui anziani o poco atletici è preferibile optare per la tipologia di sensore di rotazione, mentre per coloro che desiderano assistenza, ma anche del sano esercizio fisico è preferibile optare per la tipologia di sensore a sforzo.